22 luglio 2019

Il piano cucina in quarzo: quattro validi motivi per sceglierlo

I piani in quarzo rappresentano il connubio perfetto tra praticità ed estetica. Il quarzo è un materiale particolarmente resistente, oltre ad essere impermeabile e di facile manutenzione.

La superficie dei piani in quarzo, essendo non porosa, impedisce anche il minimo assorbimento di umidità e di cibi liquidi: per pulirlo, quindi, è sufficiente passarci un panno umido, senza l’aggiunta di detergenti chimici.

Vediamo le 5 caratteristiche tecniche ed estetiche per le quali il piano in quarzo è considerato uno dei migliori: 

1. Il piano in quarzo è resistenti ai graffi

Il piano in quarzo rispetto al  granito e al laminato è estremamente resistente a urti, graffi e ammaccature. Questo significa che durante l’uso quotidiano dei top cucine in quarzo sarà meno probabile scheggiarli se qualcosa dovesse accidentalmente cadere su di essi. Essendo un materiale composto anche da resina, il piano in  quarzo ha una rigidità media, caratteristica che lo rende tollerante agli urti ma sensibile agli urti di corpi contundenti come  ad esempio coltelli da cucina.

Piano-cucine-in-quarzo2. Il piano in quarzo: ampia gamma colori e finiture

Scegliere un piano in quarzo consente al cliente di personalizzare la propria cucina con un’ampia varietà di decorativi che hanno un forte impatto visivo. Le finiture dei piani in quarzo possono essere lucide o opache.

L’utilizzo della finitura più adatta dipende dalle dimensioni e dall’intensità di luce dell’ambiente cucina, ad esempio consigliamo piani in quarzo chiari e lucidi in ambienti piccoli e poco luminosi.

Essendo il top in quarzo generato da un processo produttivo complesso, consistente nella commistione di quarzite e resine, sono disponibili sul mercato una selezionata varietà di tonalità e finiture di piani in quarzo, il cui aspetto mantiene costantemente la sua caratteristica brillantezza.

 

3. La manutenzione richiesta dal piano lavoro per cucina in quarzo è minima

I piani in quarzo sono molto igienici e antistatici (cioè non attirano la polvere) e richiedono una manutenzione molto  
semplice
: solo acqua, sapone e un panno morbido per la pulizia.

I top in quarzo sono particolarmente resistenti alle macchie e ai  detergenti e, inoltre, la struttura non porosa di questo tipo di piano non lascia spazio alla formazione di muffe. Tuttavia i piani in quarzo sono sensibili agli acidi, che possono corroderne la superficie e penetrare internamente, generando delle macchie che ne rovinano l’estetica.

Pertanto si consiglia di evitare di lasciare per molto tempo sulla superficie dei top in quarzo alimenti ad alto contenuto di acidità come ad esempio pomodori, arance e limoni.

 

4. Il top in quarzo rappresenta la soluzione migliore in termini di rapporto qualità-prezzo.

Nonostante non sia apparentemente la scelta  più economia, l’acquisto del piano in quarzo è sicuramente un investimento intelligente, perché la durata e la garanzia decennale del prodotto consentono al cliente di poter ammortizzare il costo in un periodo molto lungo.

Per concludere, i piani cucina in quarzo sono rigorosamente realizzati in Italia o in Europa e  presentano caratteristiche tecniche ed estetiche che li rendono la soluzione più adatta per chi vuole un prodotto resistente e versatile, che si adatti agli ambienti classici e moderni e quindi perfetto per il rinnovare la cucina di qualsiasi tipo essa sia.  

 http://www.healthcare-resource-guide.com
Condividi