24 agosto 2019

Rinnovare la cucina: migliorarla senza sostituirla

Rinnovare la cucina è un servizio rivolto a tutte quelle persone che possiedono una cucina di qualità alta e che vogliono modificarne l’aspetto estetico (cambiare colore o materiali) e funzionale (ampliare o riadattare la cucina a nuovi spazi) senza sostituirla completamente. Rinnovando la cucina puoi salvare la struttura di base, ovvero le casse, sostituendo solo ed esclusivamente le componenti rovinate ed obsolete. 

Il vantaggio principale di rinnovare la cucina è di natura economica perché ti permette di ottenere un consistente risparmio di denaro rispetto all’acquisto di una cucina nuova. Inoltre rinnovare la cucina è molto pratico e veloce in quanto le operazioni oltre ad essere poco invasive possono essere eseguite in tempi molto ridotti.

la-cucina-dopo-il-rinnovo

la-cucina-prima-del-rinnovo








Tecnicamente le operazioni di rinnovo della cucina si possono dividere in 2 tipi di interventi:

La sostituzione delle ante nel rinnovo della cucina 

Nel rinnovo cucina la sostituzione delle ante è l’intervento che incide maggiormente sull’aspetto estetico della cucina, in quanto dopo la sostituzione delle ante l’intero ambiente assume un aspetto diverso. Si può trasformare una cucina classica in una cucina moderna. L’intervento di sostituzione delle ante consiste nel rilevare le misure della cucina esistente, scegliere i materiali e i decorativi  in base alle proprie esigenze estetiche e funzionali tra la nostra vasta gamma prodotti e infine un operatore effettuerà le operazione di smontaggio e applicherà le nuove ante alla cucina donandole un nuovo volto. 


La sostituzione del piano nel rinnovo della cucina 

Nel rinnovo cucina la sostituzione del piano cucina rappresenta l’intervento più comune perché purtroppo il piano della cucina è l’elemento maggiormente esposto ad usura in quanto sottoposto ad umidità e fonti di calore. Per sostituire il piano della cucina è sufficiente prendere le misure, ovvero la lunghezza,la profondità e la distanza dei fori presenti sul piano da sostituire. Successivamente occorre scegliere il materiale più adatto e procedere quindi allo smontaggio e al montaggio del piano cucina nuovo.

Infine occorre aggiungere che il rinnovo cucina in molti casi non è una soluzione temporanea ma mira a migliorare l’aspetto estetico e funzionale dell’intero ambiente attraverso l’inserimento di prodotti resistenti e di pregio che durano nel tempo. La gamma dei prodotti offerti è molto ampia sia per i materiali utilizzati sia per i decorativi disponibili. Infatti gli obiettivi finali di chi si avvale del servizio di rinnovo cucina devono essere il risparmio economico e di tempo ma anche la soddisfazione che si concretizza nella scelta di soluzioni altamente personalizzate.


 http://www.healthcare-resource-guide.com
Condividi