27 maggio 2024

Piano cucina in gres porcellanato: Pro, contro, caratteristiche e prezzi

Qualitativamente eccellente ed esteticamente perfetto, il piano cucina in gres porcellanato soddisfa le esigenze tecniche ed estetiche più meticolose. Il Top cucina in gres porcellanato fa uso di un materiale ceramico altamente durevole, resistente al calore e a qualsiasi tipo di usura, che sopporta perfettamente graffi ed urti.

Il gres porcellanato conferisce al piano prestazioni elevate e proprietà estetiche che lo rendono adatto ad essere utilizzato in ambienti moderni e contemporanei.

piano-in-gres-porcellanatoCaratteristiche tecniche del piano cucina in gres porcellanato

La superficie del piano cucina in gres porcellanato è realizzata attraverso un processo produttivo evoluto  soggetto a un continuo perfezionamento, che consente di fornire soluzioni tecniche ed estetiche nuove ad una clientela sempre più esigente. 

Durante la produzione del top cucina in gres porcellanato, una miscela di materie prime naturali (argilla, roccia granitica e pigmenti ceramici) viene macinata ad umido e successivamente compattata, per poi essere cotta e sinterizzata a 1200°C in forni ibridi e infine rifilata.

Il prodotto derivante da questo processo, supportato da un pannello di alluminio di altezza variabile, dà vita ad un piano di lavoro altamente performante e ricco di qualità. Una di queste, ad esempio, è l’elevata resistenza agli shock termici: la resistenza al calore garantita dai piani in gres porcellanato ci consente di appoggiare pentole o stoviglie calde direttamente sul piano.


Realizzato su misura e in differenti spessori (2, 3, 4, 6, 8 e 12 cm), il piano in gres porcellanato è facilmente riciclabile ed ecologico: viene realizzato adottando una tecnologia sostenibile e rispettosa dell’ecosistema, che non prevede il rilascio di sostanze nocive nell’ambiente.

 

piano-gres-porcellanatoIl piano in gres porcellanato: ampia gamma colori e finiture

Il top in gres porcellanato è disponibile in un’ampia ma selezionata varietà di decorativi unici. Dieci collezioni moderne ed eleganti che riprendono l’effetto del cemento e della pietra: dai colori più chiari e freschi del bianco e dell’avorio a quelli più caldi e intensi del tortora e del moro. 

In costante crescita è la gamma dei decorativi che vengono immessi sul mercato, tra il più innovativo e moderno ricordiamo l’effetto oxide che grazie all’utilizzo di un protettivo trasparente ricorda la brillantezza della pietra bagnata.

È di fondamentale importanza sapere che, grazie all’elevata resistenza ai raggi UV, il piano in gres porcellanato non subisce alterazioni di colori o proprietà, questo lo rende un'ottima scelta per la sostituzione del top cucina


Piano in gres porcellanato: manutenzione richiesta e pulizia

Il piano in gres porcellanato viene pulito con facilità estrema.  E’ un prodotto antibatterico ed impermeabile, in cui lo sporco e gli agenti batterici non riescono assolutamente a penetrare all’interno della materia superficiale del prodotto.

La pulizia dei piani cucina in gres porcellanato, quindi, risulta estremamente semplice e rapida: per eliminare macchie e segni di sostanze grasse, sono necessari una spugnetta mediamente abrasiva, un detergente neutro (cioè un comune sgrassatore) e acqua calda. 

Nonostante si tratti di un materiale molto resistente, è meglio evitare di usare sostanze acide aggressive o alcool, poiché potrebbero lasciare aloni. Inoltre, per evitare che si formino macchie di calcare evidenti, è consigliato risciacquare accuratamente il piano in gres porcellanato e asciugarlo con un panno asciutto. 

Gli alimenti utilizzati frequentemente in cucina (ad esempio olio, pomodoro e caffè) non danneggiano il top in gres porcellanato ma, per rendere la pulizia del piano ancora più agevole, è bene evitare le incrostazioni e procedere rapidamente alla rimozione delle macchie a fresco.

Nonostante si tratti di un prodotto dalla superficie poco porosa, resistente al vapore acqueo e particolarmente impermeabile ai liquidi, sarebbe meglio non versare ingenti quantità d’acqua sul piano in gres porcellanato in cucina, soprattutto per evitare penetrazioni nei fori di incasso e nei punti critici.

Il top cucina in gres porcellanato rappresenta la soluzione qualitativamente migliore 

Unico tasto dolente è il prezzo del top cucina in gres porcellanato. Se ti stai chiedendo "quanto costa un top in gres porcellanato?" infatti devi sapere che rappresenta la soluzione più costosa. Proprietà tecniche ed estetiche – fra le quali anche la durata e resistenza del gres porcellanato per top cucine – lo rendono la giusta scelta per chi intende investire in un prodotto qualitativamente eccellente, realizzato in Italia con garanzia ventennale.

Infine, è utile sapere che gli utilizzi del gres porcellanato non si limitano solo al piano di lavoro della cucina (o del bagno), ma è possibile sfruttare questo eccellente materiale anche per la realizzazione di ante, sportelli, schienali e cassetti.

Condividi