27 gennaio 2023

TOP CUCINA MATERIALI E PULIZIA

Come state pulendo i vostri top per cucina e i materiali di cui sono composti?

Siete sicuri che li state tenendo al riparo dai batteri? Quando vi appoggiate la spesa dopo essere stati al supermercato siete sicuri di lasciarli incontaminati?

I piani di lavoro della cucina rappresentano la parte più esposta all’usura e al contatto con tutto ciò che ci passa per le mani, è quindi fondamentale sapere come igienizzarli nel miglior modo possibile.

Materiali per Top Cucina e come pulirli

Ovviamente sapere la natura del materiale del nostro top cucina è fondamentale. Ce ne sono dei più svariati tipi, colori, materiali e forme, forse quello più diffuso fino ad ora è il top in laminato, quindi un foglio plastico molto resistente disponibile in centinaia di decorativi che riveste un massello di truciolare. Il miglior modo per tenerlo pulito e disinfettato è diluire i molta acqua un po’ di aceto e alcool usando un panno in microfibra strizzatissimo ….il top in laminato non è amante di quantità abbondanti di acqua!!!

I Materiali dei Top Cucina: raccomandazioni per il quarzo

Ultimamente si è notato un grande desiderio di rinnovare i top cucina in laminato sostituendoli con piani cucina in quarzo, il quarzo è un prodotto di sintesi che mette insieme il pregio della pietra naturale con le prestazioni tecnologiche delle resine, un materiale che resiste a un utilizzo importante e che si presta bene ad essere pulito e disinfettato nel migliore dei modi. Anche per il quarzo acqua con qualche prodotto per superfici lavabili , utilizzando sempre microfibra molto strizzata. Una cosa importante è che il quarzo assorbe certi liquidi quindi va subito rimosso qualsiasi tipo di prodotto e anche qualsiasi residuo di cibo, quindi occhio! Il quarzo è resistente ma si ”offende” facilmente!!

Hai scelto il Gres come materiale per il Top Cucina? 

Nei casi di cucine ad alto impatto estetico e di alto pregio, è sempre più presente il top cucina in gres porcellanato, un materiale indistruttibile che spesso porta chi ama la propria cucina a rinnovarla cambiando solo il piano di lavoro sostituendolo appunto con questo materiale per top cucina pregiato ed elegantissimo. Essendo un materiale durissimo c’è poca possibilità che vi penetrino germi e batteri, anche qui la pulizia con panno morbido strizzato e detergenti neutri diluiti in acqua. Il gres porcellanato ultrasottile è durissimo…ma attenzione per pulirlo non “saliteci” sopra…..si potrebbe incrinare !!!

I Materiali dei Top Cucina sintetici hanno le loro necessità

Altri piani come agglomerati sintetici mono stampo o acciaio o legno rigenerato, seppur di minor utilizzo nelle cucine ad uso domestico necessitano sempre di essere adeguatamente puliti ed igienizzati, ovviamente i materiali per piani cucina meno idrorepellenti come agglomerati simil ceramica e acciaio, sono meno sensibili ad assorbire germi e batteri quindi la pulizia può essere fatta anche con creme detergenti, il legno rigenerato spesso è trattato con una resina che lo rende abbastanza impermeabile e quindi anche facilmente lavabile con prodotti naturali, non aggressivi utilizzanfo microfibra ben strizzata.

Alcune raccomandazioni utili per ogni Materiale per Top Cucina

Ogni top cucina in base al materiale di cui è composto richiede un utilizzo o una pulizia adeguata, avendo premura di evitare ammoniaca, acetone e a volte anche alcool, o comunque tutti quei prodotti solventi per natura aggressivi. E’ buona abitudine provare sempre i prodotti per la pulizia dei piani lavoro delle cucine, in una piccola superficie di top non visibile per constatarne l’adeguatezza.

C’è una regola che è forse alla base della pulizia di ogni cosa, in particolare dei top cucina, ovvero mantenere l’ordine, mantenendo le superfici libere, rimuovendo spesso anche quegli oggetti che normalmente teniamo fissi sui piani; così facendo evitiamo di far depositare a lungo polvere o sporcizia non visibile. Mai dimenticare che il top della cucina assomiglia al piatto dove si mangia!

 

Condividi